Pre-  messa

stru-
 menti

in evi-
 denza

colture

La serra sostenibile - gli strumenti di monitoraggio

Il monitoraggio degli scambi fisiologici fra la serra e l'ambiente è stato realizzato attraverso i seguenti strumenti di rilevamento:

Sonde umidità terreno “TDR ecoprobe”, una per ogni singola parcella, per il monitoraggio continuo dell'umidità del terrreno nella zona esplorata dalle radici. Questo permette di misurare l'umidità del terreno, e quindi di conoscere l'effettivo fabbisogno idrico di ogni parcella.
Misuratore portatile di fotosintesi e analizzatore di gas “CIRAS2”, permette il monitoraggio dei flussi gassosi, di ossigeno ed anidride carbonica del sistema pianta-suolo attraverso la misurazione di dinamica dei gas nelle foglie (in particolar modo ossigeno e anidride carbonica), e dell'attività fotosintetica.

Lo strumento CIRAS2 durante i rilievi di respirazione del suolo (misurazione dell'attività microbica del terreno). In primo piano si notano la campana di rilevamento e il termometro a siringa inserito nel terreno.
Strumento per il monitoraggio dell'accrescimento dell'apparato radicale tramite mini-rizotrone a scansione “CID CI-600 Root scanner”, che permette di fotografare l'apparato radicale e valutarne e misurarne così la crescita durante l'intero ciclo. Si ottengono in questo modo informazioni oggettive sulle interazioni tra le piante e substrato di crescita.
I tubi in materiale plastico trasparente vengono posizionati nel terreno durante il trapianto, in modo che le radici delle piante vi crescono attorno e possono venire fotografate inserendo lo scanner nel tubo trasparente.
Radiometro multispettro (Cropscan). Permette, tramite l'analisi della riflettanza alle diverse lunghezze d'onda e la creazione di indici, relativi ai diversi spettri di ogni singola tesi, di stabilire lo stato nutritivo delle piante per poter così guidare la concimazione nel modo più consono e verosimilmente di ridurre i quantitativi di concime impiegati rispetto alla pratica comune.
Particolare della centralina di rilevamento e trasmissione dati con alimentazione fotovoltaica, in primo piano il quadro di rilevamento dati dei 36 sensori di umidità
 

 

 

 

 

 

 

sche-
 ma